rotate-mobile
Cronaca

Rifiuti napoletani in provincia di Vicenza: sequestrato un capannone

Novecento tonnellate (600 balle) riempivano un capannone di tremila metri quadrati. Si tratta di rifiuti solidi urbani, materiali plastici e tessili provenienti da Napoli e Caserta

La Guardia di Finanza di Vicenza ha scoperto, all'interno di un capannone in disuso ad Asigliano Veneto (provincia di Vicenza), 600 balle di rifiuti speciali (materiale plastico, tessile e rifiuti solidi urbani) per un peso di 900 tonnellate. Le balle riempivano completamente il capannone di circa 3mila metri quadrati. I rilievi svolti dall'Arpac hanno evidenziato che i rifiuti provengono da Napoli e Caserta. Il capannone è stato sequestrato. 

Trasportavano e incendiavano rifiuti napoletani al Nord

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti napoletani in provincia di Vicenza: sequestrato un capannone

NapoliToday è in caricamento