Rifiuti, Raffaele Cantone: "Si doveva fare di più: le responsabilità sono politiche"

Il presidente dell'Autorità nazionale anti corruzione spiega: "Sono stati realizzati pochi impianti e il prezzo lo pagano i cittadini. Una parte delle colpe è anche della società 'civile'"

In merito a una nuova, temuta, emergenza rifiuti si è espresso il presidente dell'Autorità Nazionale anti corruzione, Raffaele Cantone: "Sulla gestione dei rifiuti non è stato fatto l'essenziale", ha detto Cantone presentando la Notte bianca della Legalità. "Sono pochi gli impianti realizzati e la maggior parte dei rifiuti va all'estero o fuori regione. La gestione emergenziale poi fa alzare il prezzo delle tariffe, e quindi tutto ricade sulle spalle dei cittadini, mentre il servizio peggiora. Le responsabilità sono politiche ma anche della società, che a volte si fa fatica a definire 'civile'".  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Ritorno a scuola, De Luca incontra i pediatri: "Vaccinazione per i bambini e dpi nelle classi"

  • Nuova ordinanza di De Luca: pubblicato il testo e le linee guida (I DOCUMENTI)

Torna su
NapoliToday è in caricamento