rotate-mobile
Cronaca Poggioreale / Vico Santa Caterina a Formiello

Poliziotto accoltellato in Francia, perquisita la casa napoletana dell'attentatore

Lakhdar Benrabah aveva vissuto fino ad un anno fa in vico Santa Caterina a Formiello, probabilmente insieme ad altri extracomunitari. Si indaga per capire se l'uomo frequentava ambienti estremisti

Aveva vissuto fino ad un anno fa in vico Santa Caterina a Formiello Lakhdar Benrabah, l'algerino di 37 anni che ieri ha aggredito una pattuglia di agenti di polizia a Cannes in Francia inneggiando "al Profeta". L'appartamento, alle spalle di Porta Capuana, è stato perquisito già nella giornata di ieri dalla Digos di Napoli su delega della Procura.

L'abitazione, che Benrabah probabilmente condivideva con altri immigrati, era stata indicata come sua residenza nel permesso di soggiorno rilasciatogli dalla Questura di Napoli, il documento che ha portato le autorità francesi a battere la "pista napoletana" alla ricerca di eventuali indizi che possano legare l'uomo ad ambienti estremisti.

L'algerino era arrivato in Italia nel 2008, a Cagliari, per poi ottenere il permesso di soggiorno a Napoli nel 2011 convertito nel 2018 in carta di soggiorno a tempo indeterminato.

L'aggressione

L'episodio è avvenuto intorno alle 6.30 davanti al commissariato di Cannes, in boulevard Carnot. L'aggressore si è avvicinato ad una pattuglia di poliziotti dicendo di voler chiedere un'informazione, quindi ha aperto lo sportello dell'auto della polizia e ha sferrato una coltellata all'altezza del torace di un agente, per poi cercare di attaccarne un altro.

L'algerino però a quel punto è stato colpito e gravemente ferito da un terzo rappresentante delle forze dell'ordine, che si trovava nei pressi. Il poliziotto ferito non è in pericolo di vita, si è salvato – hanno spiegato le autorità francesi – grazie al suo giubbotto antiproiettile. Il ministro dell'Interno francese, Gérald Darmanin, ha spiegato che "si sta valutando la pista del terrorismo", pista che ha poi condotto alla perquisizione avvenuta nell'appartamento di Napoli centro in cui l'algerino aveva vissuto.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Poliziotto accoltellato in Francia, perquisita la casa napoletana dell'attentatore

NapoliToday è in caricamento