rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Cronaca

Cane chiuso in auto rischia di morire sotto al sole: c'erano anche i finestrini sigillati

L'animale era privo di sensi all’arrivo dei militari. Denunciato ottantenne

 I carabinieri del nucleo operativo del Vomero hanno denunciato per abbandono di animali un 80enne incensurato del posto. Nei pressi della stazione metro di “Montedonzelli” era stata segnalata un’auto parcheggiata al sole al cui interno boccheggiava un povero cagnolino. I finestrini erano chiusi e la temperatura interna aveva raggiunto picchi ormai insostenibili.

L’assenza di un ricambio d’aria aveva quasi ucciso l’animale, privo di sensi all’arrivo dei militari. Considerata l’irreperibilità del proprietario del veicolo, i carabinieri sono stati costretti a spaccare il finestrino. Il cane è stato trasportato in un ambulatorio veterinario e ha fortunatamente ripreso i sensi. L’uomo, poi rintracciato, è stato denunciato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cane chiuso in auto rischia di morire sotto al sole: c'erano anche i finestrini sigillati

NapoliToday è in caricamento