Venerdì, 19 Luglio 2024
Cronaca Vico Sedil Capuano

Luigi Caiafa, cancellata una nuova scritta dedicata al baby rapinatore ucciso

Era stata individuata qualche giorno fa nella stessa zona ove era già stato rimosso un murale abusivo a lui dedicato

È stata rimossa in mattinata, a Forcella, la scritta apposta su un muto inneggiante a Luigi Caiafa. In nome del baby rapinatore ucciso nel corso di una rapina a via Duomo da un ispettore di polizia il 4 ottobre del 2020 era stata individuata qualche giorno fa nella stessa zona ove era già stato rimosso un murale abusivo a lui dedicato.

La cancellazione della scritta, come si legge in una nota della prefettura, "rientra nell'ambito del programma di interventi avviato a seguito di operazione concordata in apposito tavolo tecnico, in ottemperanza agli esiti del Comitato ordine e sicurezza pubblica dell'area metropolitana del 4 marzo scorso"

Catello Maresca, candidato sindaco del centrodestra a Napoli, è intervenuto così sulla vicenda: "La rimozione della scritta inneggiante a Luigi Caiafa è un importante segnale. Napoli deve recuperare una cultura della legalità, a partire dal dare messaggi chiari ai cittadini. Da uomo delle istituzioni e futuro sindaco, voglio che Napoli diventi la città delle regole. Per questo sono pronto a mettere a disposizione la mia esperienza, le mie competenze e la mia serietà. È ora di ribaltare la narrazione negativa in cui la città è imprigionata. Fare di Napoli una città sicura per tutelare i suoi cittadini, accogliere i turisti e attrarre imprenditori: è la nostra priorità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Luigi Caiafa, cancellata una nuova scritta dedicata al baby rapinatore ucciso
NapoliToday è in caricamento