Sgomberati 500 Rom dal campo di Giugliano: "Ora vivono in emergenza sanitaria"

"I bambini Rom di Giugliano, prima dello sgombero frequentavano tutti le scuole", denuncia l'Associazione Nazione Rom (ANR), che chiede che vengano spesi i finanziamenti previsti per la comunità

Ancora polemiche dopo lo sgombero di 500 Rom dal Comune di Giugliano il 10 maggio 2019, come denuncia l'Associazione Nazione Rom (ANR).

Ai cittadini sgomberati dal campo di Via Vicinale Viaticale non è stata offerta nessuna reale soluzione abitativa alternativa come previsto invece dalle circolari inviate ai Prefetti. Attualmente si trovano tutti in via Carrafiello in piena emergenza igienico-sanitaria.

L'associazione denuncia la mancata realizzazione dell'ecovillaggio rom nel comune di Giugliano, inizialmente previsto da un contributo straordinario della Regione Campania. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Finanziamento

"Ad oggi, la comunità Rom di Giugliano, nonostante il finanziamento di 915.418.29 euro, non ha beneficiato di nessun percorso personalizzato ed accompagnamento ad abitazione, lavoro, scuola, protezione sanitaria: è solo stata brutalmente sgomberata e si trova in una condizione di gravissima emergenza. I bambini Rom di Giugliano, prima dello sgombero frequentavano tutti le scuole. E' proprio per gli effetti delle azioni messe in atto dalle pubbliche autorità che non possono più frequentare le lezioni insieme ai propri compagni di classe", denuncia l'associazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amministrative 2020, i risultati nei 28 comuni al voto nel napoletano

  • Regionali Campania 2020, i risultati: Partito Democratico primo partito

  • Polmonite bilaterale, medico del Cardarelli rischia la vita per il Covid: "Tanta paura. Ora sta meglio"

  • Coronavirus, boom di positivi in Campania e un morto su soli 3.400 tamponi esaminati

  • Vruoccole e tagliatelle: il segreto della ricetta napoletana

  • Coronavirus, record negativo di nuovi casi. De Luca: "Se continua così chiudiamo tutto"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento