Martedì, 16 Luglio 2024
L'allarme

Campi flegrei, il ministro Musumeci: “Zona rossa comprende 15mila edifici”

Il rappresentante del governo ha confermato l'innalzamento dell'allerta

"Abbiamo definito la zona rossa legata al rischio bradisismo" nell'area dei Campi Flegrei. Il decreto emanato il mese scorso "prevedeva la sua definizione, da non confondere con la zona rossa legata al rischio vulcanico che esiste già da diversi anni".

La nuova zona rossa legata al bradisismo "è stata determinata su parametri fisici", e si estende lungo un'area che interessa "85mila persone e 15mila edifici", il perimetro comprende in "parte Pozzuoli, in parte Napoli e in parte la città metropolitana di Napoli. L'area è stata definita in base a un sollevamento del suolo di 10 cm in 8 anni".

Lo annuncia il ministro per la Protezione Civile Nello Musumeci, al termine dell'incontro a Palazzo Chigi che ha visto attorno al tavolo tutti i sindaci dell'area interessata e gli esperti. Se dovesse scattare l'allerta arancione per i Campi Flegrei, i tre ospedali dell'area interessata dovrebbero essere evacuati, i pazienti confluire all'ospedale Caldarelli di Napoli, che tuttavia potrebbe 'non reggere' un bacino di ricoveri così elevati.

"A Tokyo quando scatta l'allerta arancione vengono evacuati 18mila pazienti. Se lo fanno i giapponesi, perché non potremmo farcela noi italiani?". Ha poi detto ai cronisti il ministro, a margine della tavola rotonda a Palazzo Chigi con i sindaci dell'area interessata e gli esperti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campi flegrei, il ministro Musumeci: “Zona rossa comprende 15mila edifici”
NapoliToday è in caricamento