menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Campania, soffocamento dei bimbi da corpo estraneo: arriva una legge

La Regione ha avviato l'iter per l'approvazione di una legge che promuova e sensibilizzi la popolazione sul primo soccorso. L'associazione SalvaBimbi: "Seguiremo fino all'approvazione definitiva"

Ogni anno in Italia tanti bambini perdono la vita per ostruzione delle vie aeree da corpo estraneo, secondo i dati dell’Istat il 27% delle morti classificate come accidentali. A rendere noti i dati è l’Associazione SalvaBimbi Onlus. La maggior parte di essi - spiega l'associazione - può essere salvato con un intervento tempestivo e corretto di chi gli sta vicino. E’ dimostrato infatti che la mancanza di competenza può essere dannosa e a volte letale.

La Regione Campania, fa sapere ancora L'Associazione SalvaBimbi, seguendo quanto già fatto in altre Regioni d’Italia ha avviato l’iter per l’approvazione di una legge che promuova e sensibilizzi la popolazione sul primo soccorso ed obbliga alla conoscenza delle manovre salva vita tutte le figure professionali che ruotano a stretto contatto con i bambini (babysitter, maestre, istruttori, ecc.) dando l’opportunità anche ai genitori di conoscere le tecniche, in momenti ben definiti (corsi di preparazione al parto, dimissione dopo il parto, bilancio di salute).

“Ho presentato la Proposta di Legge in materia di Diffusione delle tecniche salvavita e dei concetti di prevenzione primaria quali la disostruzione pediatrica e la rianimazione cardiopolmonare, con l’obiettivo di salvare i tanti bambini che spesso sono vittime di soffocamento da inalazione di cibo o di un corpo estraneo”. Afferma Carmine Mocerino, Presidente della Commissione speciale Anticamorra e Beni confiscati, la cui iniziativa, nata dalla fattiva collaborazione dell'Associazione SalvaBimbi onlus, è stata sottoscritta anche dal Presidente Rosa D’Amelio e dai Consiglieri Stefano Caldoro, Mario Casillo, Armando Cesaro, e Raffaele Topo. 

“E’ un momento storico per la nostra Regione, finalmente grazie alla sensibilità e all’attenzione dell’attuale consiglio regionale verso la problematica del soffocamento, eviteremo tante tragedie". 

"L’Associazione SalvaBimbi Onlus nasce nel 2013 quando proprio in Campania persero la vita 2 bambini per soffocamento da mozzarella, uno a scuola sotto gli occhi della maestra ed uno a casa con i propri genitori. Da allora - spiega il Presidente SalvaBimbi Onlus Domenico Buonanno -  abbiamo formato tantissime persone, centinaia di scuole, decine di aziende e alla fine degli incontri ci arrivava sempre la stessa domanda: perché non una legge per evitare queste morti assurde? Abbiamo così iniziato un’opera di sensibilizzazione della nostra classe politica sulla tematica. Come associazione attraverso i nostri esperti, seguiremo tutto l’iter burocratico fino all’approvazione definitiva della LEGGE SALVABIMBI”. Ringrazio di cuore l’Onorevole Carmine Mocerino e tutti i consiglieri che hanno firmato la proposta di legge, e dedichiamo questo importante traguardo a tutte le persone che ci seguono e ci sostengono e a tutti gli i piccoli angeli che ci guidano da lassù". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Vitamina E, Covid e sesso. Cosa sapere

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento