menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Sorrento

Sorrento

Campania Express, il treno speciale: da Napoli a Sorrento in 50 minuti

Il nuovo convoglio dell'Eav effettuerà due sole fermate intermedie a Ercolano-Scavi e a Pompei-Villa dei Misteri. Sei le corse giornaliere

Campania Express è il nuovo treno speciale che a breve sarà inaugurato. Fino al prossimo 15 ottobre il convoglio dell’Eav trasporterà i vacanzieri da Napoli a Sorrento in appena 50 minuti effettuando due sole fermate intermedie a Ercolano-Scavi e a Pompei-Villa dei Misteri. Sei le corse giornaliere: le prime tre con partenza da Napoli-Porta Nolana alle 8.37, alle 12.06 e alle 18.36; dalla stazione di Sorrento, invece, il convoglio comincerà il viaggio alle 9.57, poi ancora alle 13.50 e infine alle 19.53.

A bordo, video di benvenuto, filmati e fotografie per promuovere le eccellenze culturali, le bellezze del territorio e le prelibatezze gastronomiche delle principali mete turistiche della Campania. Previsti anche servizi di assistenza multilingue ai turisti che ogni giorno visitano Napoli, gli scavi di Ercolano e di Pompei e la penisola sorrentina.

I costi; 15 euro il biglietto; 10 euro per chi è in possesso della Campania Arte Card. I ticket possono essere acquistati e prenotati presso gli info-point di Napoli-Porta Nolana e di piazza Garibaldi, ma anche all’aeroporto di Capodichino e a Sorrento. Non mancherà la possibilità di acquisto e prenotazione online al sito dell’Eav o di Campania Arte Card.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Napoli usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Commissario Ricciardi ritornerà: la seconda stagione non è un'utopia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento