menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"La camorra è un sistema che ha interesse al disordine sociale"

L'analisi del procuratore generale di Napoli, Luigi Riello

"La camorra è un sistema che ha interesse al disordine sociale". Questa l'analisi del procuratore generale di Napoli, Luigi Riello, espressa nel suo intervento alla cerimonia d'inaugurazione dell'anno giudiziario a Castel Capuano.

"A differenza di altre associazioni - ha spiegato - la camorra ha più facce coesistenti: quella che ha fatto il salto imprenditoriale, dimostrando capacità di penetrazione nei meccanismi finanziari, e quella per così dire plebea, che continua a chiedere il pizzo anche i piccoli operatori commerciali o che consente che si spari persino su degli ambulanti senegalesi che rifiutano l'aumento della tangente".

"Accanto agli arresti dei vecchi capi - ha aggiunto Riello -, alla radice di quella che molti definiscono una 'mutazione genetica' della camorra c'è anche la sfrenata voglia della stessa di non mettere la sordina a nulla, di manifestarsi in mille modi e con mille e pelli per lucrare dal caos determinato il proprio controllo del territorio".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Commissario Ricciardi ritornerà: la seconda stagione non è un'utopia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento