menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Stefano Caldoro

Stefano Caldoro

Caldoro con Napolitano: "Il Sud non è una zavorra, occorrono più fondi"

Per il governatore della Campania è necessario "premiare la virtuosità e ridistribuire i fondi". "Non si possono fare cose come in altre parti del Paese, se hai trasferimenti pubblici inferiori"

"Napolitano da sempre pone questo problema, e cioè che non solo il Sud non è zavorra, ma bisogna anche capire che va premiata la virtuosità". Parole del presidente della Regione Campania Stefano Caldoro, a commento del discorso del Capo dello Stato a Napoli in occasione delle celebrazioni delle Quattro giornate.

Caldoro ha sottolineato che va premiato "chi cambia, chi migliora la situazione" e ha auspicato "un riequilibrio dei fondi perché è evidente che non puoi fare le stesse cose che si fanno in altre parti del Paese quando hai trasferimenti pubblici inferiori. Lo ricordo spesso e con tenacia: un cittadino campano non può vivere con 80 euro pro capite in meno sulla sanità rispetto alla media nazionale". "È difficile garantire buoni servizi con questo divario - ha continuato il presidente della Regione - lo stesso vale per gli investimenti, per la sicurezza, l'istruzione. Questo Paese è diviso in due perché distribuisce diversamente risorse ed energie". "Il richiamo del Capo dello Stato è di fare di tutto - ha concluso Caldoro - perché quando ci sono voglia e orgoglio si lavora bene e i risultati si raggiungono".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tony Colombo, l'annuncio: "A fine mese dirò addio alle scene musicali"

Attualità

Riapre il Cinema Vittoria: coda al botteghino

Attualità

Apre l'hub vaccinale di Capodichino. De Luca: "Il più attrezzato d'Italia"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento