rotate-mobile

Cade da un capannone. Muore il 17enne Andrea De Rosa

La struttura, a Casalnuovo, era abbandonata da anni. Si indaga sulle ragioni della tragedia

Aveva 17 anni Andrea De Rosa. La sua vita si è spenta nella serata del 2 aprile quando insieme a due amici sarebbe entrato nell'area di un capannone abbandonato in via Giovanni Falcone 15, a Casalnuovo, provincia di Napoli.

Non è ancora chiaro il motivo che ha spinto i ragazzi ad entrare in quella struttura, un ex zuccherificio in disuso da diversi anni, a pochi passi dalla stazione ferroviaria. Andrea si sarebbe arrampicato sul tetto del capannone che poi sarebbe crollato. Il giovane sarebbe morto sul colpo a causa dell'impatto.

Sulla tragedia indagano i carabinieri di Castello di Cisterna. Il ragazzo, originiario di Casalnuovo, si era trasferito da anni ad Acerra. La morte del 17enne accende i fari sul tema della sicurezza. Troppo facile accedere ad una struttura che cade a pezzi. Non è la prima volta che l'ex zuccherificio è teatro di una tragedia. Già nel 2011 un adolescente di 14 anni, Massimo Capasso, morì cadendo nel tentativo di recuperare un pallone.

All'epoca, come oggi, l'area è stata messa sotto sequestro dai carabinier, ma resta ancora facilmente accessibile da chiunque voglia tentare di entrare, rischiando la vita.

Video popolari

Cade da un capannone. Muore il 17enne Andrea De Rosa

NapoliToday è in caricamento