rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Cronaca

Monastero di Santa Chiara: trovato il cadavere di un extracomunitario

È stato il cattivo odore a far sì che un passante si accorgesse ed allertasse la polizia. Il corpo dell'uomo era in avanzato stato di decomposizione. L'africano potrebbe essere morto a seguito di un malore

Potrebbe essere morto a causa di un malore l'africano trovato morto all'interno del Monastero di Santa Chiara ieri mattina.

Dagli accertamenti effettuati sul cadavere, in avanzato stato di decomposizione, non sono state infatti individuate ferite da arma da fuoco. Il cadavere è stato portato all'istituto di medicina legale del Primo policlinico che si trova a poche centinaia di metri.

È stato il cattivo odore che si sentiva in zona a far sì che un passante avvertisse la polizia e che fosse così ritrovato il corpo senza vita. La polizia scientifica ha rilevato le impronte per cercare di accertare l'identità dell'extracomunitario trovato senza vita, soprattutto nel caso sia già schedato negli archivi delle forze dell'ordine.


Secondo la polizia l'africano sarebbe morto da almeno 4-5 giorni. Il luogo in cui è stato ritrovato solitamente è frequentato da extracomunitari che vanno a trascorrere la notte nel giardino al quale accedono attraverso una porticina del monastero.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monastero di Santa Chiara: trovato il cadavere di un extracomunitario

NapoliToday è in caricamento