Cronaca

Bus pieno, i pendolari lo bloccano: "Siamo stufi, bisogna incrementare le corse"

"La soluzione potrebbe essere quella di prevedere un servizio di prenotazione". Tutta la vicenda

Pullman

Monica Tartaglia, trentenne informatica di Aquilonia (Av), residente ormai da anni a Napoli, racconta a NapoliToday la sua protesta contro il sovraffollamento della linea Clp Napoli Foggia, che impedisce a lei e ad altri lavoratori irpini che lavorano nel capoluogo partenopeo di usufruire del servizio.

"Tutte le domeniche è la stessa storia, il pullman arriva sempre pienissimo nell'unica fermata campana prima di Napoli in Irpinia e non ci consentono di salire bordo. Bisognerebbe aumentare il numero delle corse, perchè così non si può andare avanti. Per protesta mi sono posta dinnanzi al pullman, impedendogli di proseguire la corsa e ho chiamato polizia e carabinieri, che non mi hanno saputo fornire spiegazioni utili a portare avanti la mia denuncia. La soluzione potrebbe essere quella di prevedere un servizio di prenotazione - suggerisce Monica - che almeno possa consentirci di conoscere in anticipo la disponibilità dei posti e di regolarci di conseguenza".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bus pieno, i pendolari lo bloccano: "Siamo stufi, bisogna incrementare le corse"

NapoliToday è in caricamento