menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mancano i pezzi di ricambio: gli utenti dei bus Ctp restano a piedi

Disagi in diversi Comuni delle province di Napoli e Caserta. Il Codacons: "Una vera e propria vergogna. È una situazione di cui fanno le spese i cittadini"

Giornate difficili per gli utenti delle linee di trasporto pubblico Ctp che unisce diversi Comuni delle province di Napoli e Caserta. Pochissimi, questa mattina, gli autobus in circolazione. Molti mezzi non possono uscire dai depositi per la mancanza di pezzi di ricambio: le aziende fornitrici vantano crediti e quindi hanno interrotto i rapporti in attesa di essere pagate.

Circa 70 mila gli utenti interessati. Affollate le banchine con i pendolari, tra cui tanti studenti e lavoratori, rimasti a piedi.

Immediato il commento del Codacons: "Una vera e propria vergogna. È una situazione di cui fanno le spese i cittadini, i quali subiscono disagi immensi pur pagando biglietti e abbonamenti. I trasporti pubblici in Campania sono oramai al collasso, come dimostrano i tanti disservizi che si stanno moltiplicando nell’ultimo periodo, e che rendono gli utenti della Campania i più tartassati sul fronte dei trasporti locali".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Napoli usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento