rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Posillipo / Via Posillipo

Strade gruviera e senza manutenzione: scatta il piano

In alcuni casi le aziende creditrici rallentano o bloccano i lavori per fare pressione sui pagamenti, in altri i lavori vengono sospesi perché si rende necessaria una variante in corso d'opera

Strade sempre più dissestate, buche, voragini e interventi a singhiozzo. In attesa delle risorse liberate dal decreto salva-Comuni, l’assessore alla Mobilità Anna Donati presenta il suo piano. Innanzitutto, dal prossimo mese, le segnalazioni seguiranno un unico canale. Andranno infatti rivolte via fax o via mail al parlamentino di appartenenza. Sarà poi compito degli uffici della Municipalità comunicarle a Napoli Servizi che eseguirà l'intervento.

Tra le cause dei vari ritardi, scrive Enrica Procaccini sul Mattino, ci sono ovviamente alcuni pagamenti mai arrivati. Succede a via Cavalleggeri d’Aosta, a Calata Capodichino, a via Manzoni, a via Orazio. Come ha spiegato la Donati: "In troppi casi le aziende creditrici rallentano o bloccano i lavori per fare pressione sui pagamenti. Comprendiamo le difficoltà, ma bisogna tener conto dei problemi di cassa. Speriamo con i fondi del decreto 174 di accelerare sui pagamenti".

Non finisce qui. In alcune zone, come a via Posillipo, i lavori sono stati sospesi perché si è resa necessaria una variante in corso d’opera: il progetto prevedeva l’utilizzo di cubetti di pietrarsa al momento non disponibili.


Ma qualche buona notizia c'è. Tra gli interventi di manutenzione ordinaria su strade principali finanziati coi fondi del bilancio comunale, è stata infatti realizzata la ringhiera della curva panoramica di via Petrarca, mentre sono stati stanziati 900mila euro per il rifacimento di via Nuova del Campo, via Schipa e via dell’Epomeo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strade gruviera e senza manutenzione: scatta il piano

NapoliToday è in caricamento