Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

La "bretella" di collegamento dal Vomero a Fuorigrotta trasformata in discarica abusiva

L'area fu sottoposta a un'operazione di pulizia straordinaria qualche tempo fa da parte dell'Asìa, ma da poco è tornata ad essere tra i luoghi preferiti dagli incivili. Un paraurti, vecchi televisori, valigie e una spiaggina tra i rifiuti abbandonati

Ennesima discarica abusiva in piena città. Al Vomero, in via Pigna, nel tratto iniziale della "bretella" che porta dal quartiere Vomero a quello di Fuorigrotta, la galleria è diventata una sorta di "pattumiera". Ai lati del guard-rail c'è davvero di tutto: sacchetti, carte, bottiglie, vetro, plastica, in un crescendo impressionante che porta poi alla prima piazzola di emergenza, subito dopo la galleria stessa.


E lì, nonostante la presenza di un evidente cartello del Comune di Napoli che indica la presenza di telecamere per la video-sorveglianza, e nonostante il divieto di abbandonare rifiuti, c'è addirittura il paraurti di un'automobile, oltre a un materasso, vecchi televisori sventrati, sacchi di immondizia varia, una valigia sfasciata e una vecchia spiaggina. La telecamera, effettivamente, c'è, ma non mette paura a nessuno. L'area fu sottoposta a un'operazione di pulizia straordinaria qualche tempo fa da parte dell'Asìa, l'azienda che si occupa dello smaltimento dei rifiuti in città: l'installazione dei divieti e della telecamera, per un po' fecero da deterrente, e gli incivili andarono a sversare altrove i propri rifiuti. Da un po' di tempo a questa parte, come denunciano i residenti della zona, il luogo è tornato a essere tra i preferiti da parte di coloro che proprio non ce la fanno a conferire i rifiuti nei luoghi a ciò destinati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La "bretella" di collegamento dal Vomero a Fuorigrotta trasformata in discarica abusiva

NapoliToday è in caricamento