Gioco choc sulla Tangenziale: bottiglie accumulate per lanciarle su auto e pedoni

La denuncia, corredata da un dossier fotografico, è di Francesco Emilio Borrelli dei Verdi e di Gianni Simioli, conduttore de La radiazza

Foto Borrelli/Simioli

Accumulano bottiglie di vetro sul ponte della Tangenziale per lanciarle su auto e pedoni. È l'assurdo gioco che i Verdi hanno denunciato attraverso un dossier fotografico.

"C’è un nuovo folle gioco che prevede l’accumulo di bottiglie di vetro, negli spazi tra il guard rail e la rete di protezione del ponte della Tangenziale all’altezza del corso Malta, per poi gettarle di sotto probabilmente nel tentativo di colpire le auto o i pedoni di passaggio”: a lanciare “l’allarme per un 'gioco' che potrebbe provocare una tragedia se non si interviene per fermare i protagonisti” sono il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, e Gianni Simioli de La radiazza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I due si sono recati personalmente per verificare la presenza delle bottiglie, questo dopo le denunce di alcuni cittadini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Coronavirus, i dati a Napoli: nessun nuovo guarito ma tre casi e un decesso in più

  • Ritorno a scuola, De Luca incontra i pediatri: "Vaccinazione per i bambini e dpi nelle classi"

Torna su
NapoliToday è in caricamento