rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
L'evento

“Una borsa di studio per Genny Cesarano”: l'evento

Arriva “Strade Maestre” al Rione Sanità

Una giornata dedicata alla protezione dei minori su strada, con una fiaccolata che terminerà davanti alla statua di Genny Cesarano, giovane vittima innocente della camorra ucciso nel Rione Sanità all'alba del 6 settembre 2015 in una "stesa". E' l'evento "Strade maestre, organizzato nell'ambito del progetto Piter (Percorsi di inclusione e innovazione territoriale ed empowerment nel Rione Sanità di Napoli) che si terrà domani, giovedì 16 dicembre.

Si inizierà alle ore 10, con il workshop "Percorsi di legalità" e la conferenza stampa di presentazione dell'iniziativa "Una borsa di studio in memoria di Genny Cesarano" che si svolgeranno nella Sala del Capitolo del complesso di San Domenico Maggiore. L'apertura dei lavori sarà a cura del "baby sindaco" del Rione Sanità, Emmanuele Improta, e della responsabile percorsi di legalità progetto Piter, Assunta Maiello. Nel pomeriggio, alle ore 16, è prevista una fiaccolata con un corteo che, partendo da piazza Cavour, si dirigerà verso piazza Sanità fino alla statua di Genny Cesarano.

A partire dalle ore 17, sempre in piazza Sanità, si terrà l'iniziativa "Piazza Aperta alla Memoria", con una mostra fotografica, un momento ludico con i bambini della scuola calcio "Genny Vive" e uno spettacolo musicale. Durante l'evento, grazie alla collaborazione dell'associazione "Un popolo in cammino per Genny vive" e "Libera contro le mafie" e degli esercenti del rione sarà allestita un'area di street food per la raccolta fondi dedicata alle borse di studio in memoria di Genny Cesarano. E' prevista la partecipazione dell'ex capitano del Napoli Francesco Montervino.

"La borsa di studio - spiegano i promotori dell'iniziativa - ha lo scopo di supportare il percorso educativo dei bambini e degli adolescenti del rione Sanità, aiutandoli nel contempo a seguire i propri sogni e le proprie aspirazioni, considerato che proprio il Progetto Piter è nato per prevenire e contrastare la dispersione scolastica, diffondere la cultura della legalità e promuovere lo sviluppo delle capacità e dell'autostima nei giovani partecipanti, ragazzi tra i 6 ed i 16 anni".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Una borsa di studio per Genny Cesarano”: l'evento

NapoliToday è in caricamento