menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

False attestazioni per ottenere il bonus spesa: 60 persone scoperte

I carabinieri hanno setacciato mille domande arrivate al Comune di Arzano

Indagine economica a largo raggio su disposizione del Comando Provinciale di Napoli per i carabinieri della compagnia di Casoria. I militari della tenenza di Arzano hanno denunciato per il reato di truffa per il conseguimento di erogazioni pubbliche ben 60 persone. I carabinieri hanno accertato che i 60 cittadini hanno chiesto al comune di Arzano – mediante false attestazioni – il "bonus alimentare" previsto dal governo in favore delle famiglie bisognose per l’emergenza pandemica da Covid-19.

Le domande “indirizzate” al comune per ottenere il diritto in questione erano circa 1000 e i militari dell’Arma le hanno acquisite. Durante gli accertamenti sono emerse le 60 attestazioni false. Le persone denunciate sono anche percettori del reddito di cittadinanza e saranno segnalati agli enti competenti per la revoca del beneficio 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Mina Settembre, anticipazioni puntata 31 gennaio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento