rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Cronaca Giugliano in campania

Bonifica della ex Resit, ispezione dell'Anticorruzione: Cantone dispone una verifica

Il presidente dell'Autorità Nazionale Anticorruzione ha disposto una verifica ispettiva per acquisire gli atti relativi alla gara per la messa in sicurezza dell'area della ex discarica di Giugliano

La ex discarica Resit di Giugliano sotto verifica dell'Anticorruzione.

Raffaele Cantone, presidente dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (che vive proprio a Giugliano), ha infatti disposto una verifica ispettiva per acquisire gli atti relativi alla gara per la messa in sicurezza dell'area.

Il gruppo ispettivo è formato da un funzionario dell'Anac e da due sottufficiali della Guardia di Finanza.

Nell'invaso, tra i più inquinati d'Italia, da sempre contestato dalla popolazione che a lungo si è battuta per la sua bonifica e già definito dagli esperti una "bomba ecologica", ci sono finite migliaia di tonnellate di rifiuti speciali e pericolosi.

La decisione di Cantone è stata accolta con entusiasmo dal Presidente della regione Campania, Stefano Caldoro. "Bene Cantone su ex Resit. Massima vigilanza sulle bonifiche", ha scritto su Twitter il governatore campano.

tweetcaldoro2-2

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bonifica della ex Resit, ispezione dell'Anticorruzione: Cantone dispone una verifica

NapoliToday è in caricamento