Martedì, 15 Giugno 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Mimmo Battaglia a Ponticelli dopo le bombe: "L'omertà uccide. Denunciate"

Il vescovo ha celebrato messa a pochi passi dalle esplosioni degli ultimi giorni: "Non rassegnatevi di fronte a queste persone che hanno scelto la violenza". Poi il messaggio alle istituzioni: "Lo Stato non fa sentire la sua presenza solo con le forze dell'ordine, ma con lo sviluppo"

Ha citato don Milani, Martin Luther King e Giovanni Falcone nella sua omelia. Mimmo Battaglia, vescovo di Napoli, ha celebrato una messa nella chiesa dei Santi Pietro e Paolo, a Ponticelli, a pochi passi dalle esplosioni che hanno scosso il quartiere nei giorni scorsi. 

"L'omertà uccide, la prima mafia è quella dell'indifferenza - ha affermato Battaglia - denunciate e non rassegnatevi a chi piazza l bombe sotto le vostre case". Poi, la frecciata alle istituzioni: "Lo Stato non fa sentire la sua presenza solo con le forze dell'ordine, che ringrazio, ma con lo sviluppo e con il lavoro. La politica non tagli la spesa sociale, perché è in quelle maglie che la camorra va a seminare". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

Mimmo Battaglia a Ponticelli dopo le bombe: "L'omertà uccide. Denunciate"

NapoliToday è in caricamento