rotate-mobile
Lunedì, 4 Luglio 2022

Mimmo Battaglia a Ponticelli dopo le bombe: "L'omertà uccide. Denunciate"

Il vescovo ha celebrato messa a pochi passi dalle esplosioni degli ultimi giorni: "Non rassegnatevi di fronte a queste persone che hanno scelto la violenza". Poi il messaggio alle istituzioni: "Lo Stato non fa sentire la sua presenza solo con le forze dell'ordine, ma con lo sviluppo"

Ha citato don Milani, Martin Luther King e Giovanni Falcone nella sua omelia. Mimmo Battaglia, vescovo di Napoli, ha celebrato una messa nella chiesa dei Santi Pietro e Paolo, a Ponticelli, a pochi passi dalle esplosioni che hanno scosso il quartiere nei giorni scorsi. 

"L'omertà uccide, la prima mafia è quella dell'indifferenza - ha affermato Battaglia - denunciate e non rassegnatevi a chi piazza l bombe sotto le vostre case". Poi, la frecciata alle istituzioni: "Lo Stato non fa sentire la sua presenza solo con le forze dell'ordine, che ringrazio, ma con lo sviluppo e con il lavoro. La politica non tagli la spesa sociale, perché è in quelle maglie che la camorra va a seminare". 

Sullo stesso argomento

Video popolari

Mimmo Battaglia a Ponticelli dopo le bombe: "L'omertà uccide. Denunciate"

NapoliToday è in caricamento