Gino Sorbillo, appello contro la camorra: "Lo Stato c'è, restiamo uniti e denunciamo"

Dopo la bomba carta esplosa ieri all'esterno della sua pizzeria, l'esercente partenopeo fa un appello sui social

"Ecco come la #camorra,la #mafia e la #ndrangheta e la #sacracoronaunita agisce". Inizia così il post con cui Gino Sorbillo, la cui pizzeria è stata ieri presa di mira con una bomba carta che ne ha danneggiato l'ingresso, analizza quanto accaduto.

"Ecco la violenza che dobbiamo subire nelle nostre attività – scrive ancora Sorbillo – Ecco come si diffonde la paura e si frenano gli esercizi commerciali della brava gente. Questa è la mia storica Pizzeria @sorbillo attiva dal 1935 in Via Tribunali 32 nel centro antico di Napoli, quella però potrebbe essere anche la #Tua attività commerciale, l’attività commerciale di #Tutti".

"Fuori da Napoli non c'è tutta questa aggressività"

Il maestro pizzaiuolo invita a ribellarsi al giogo della camorra, perché "chi non riesce a rialzarsi rischia di chiudere". "Ci sono addirittura persone che mettono completamente da parte l’idea di aprire un negozio o di continuarne uno già avviato di famiglia proprio per la paura di azioni violente come queste – prosegue l'esercente partenopeo – E la paura dilaga. E regna l’insoddisfazione e la diffidenza per le istituzioni".

Video: piazza la bomba all'esterno della pizzeria e scappa

"Credetemi, per la mia personale esperienza, lo #Stato c’è – conclude Gino Sorbillo – bisogna solo essere fiduciosi nelle indagini. La voglia e la forza di rialzarci non ci deve mai mancare. Un consiglio: denunciate subito. Restiamo uniti, forza".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza di De Luca: "Misure drastiche. Si blocca la movida"

  • Lutto nel mondo del cinema e del teatro: è morta Rossella Serrato

  • Coronavirus, primo alunno positivo in Campania: chiusa la scuola

  • Coronavirus, record negativo di nuovi casi. De Luca: "Se continua così chiudiamo tutto"

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 28 settembre al 2 ottobre: tra proposte di matrimonio e figli legittimi e non

  • Bonus tiroide: di cosa si tratta e come fare per richiederlo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento