Boato nella notte: ordigno distrugge la serranda di un bar

Il fatto è accaduto a Giugliano

Paura nella notte a Giugliano, a causa dell'esplosione di un ordigno all'esterno di un bar.

Distrutta la serranda dell'esercizio commerciale. Il boato è stato avvertito in tutta la zona.

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri, che indagano sull'accaduto.

"Quanto avvenuto è un segnale preoccupante. Era dagli anni ‘80 che le attività commerciali non venivano prese così di mira. Mi auguro che, al più presto, le forze dell’Ordine e la Magistratura riescano a fare chiarezza sulla bomba e su qualche spaccata sospetta. È necessario alzare il livello del contrasto alla camorra ed alla criminalità in questa città che ha bisogno di sicurezza e serenità", il commento del Sindaco di Giugliano Antonio Poziello

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza di De Luca: "Misure drastiche. Si blocca la movida"

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 28 settembre al 2 ottobre: tra proposte di matrimonio e figli legittimi e non

  • Lutto nel mondo del cinema e del teatro: è morta Rossella Serrato

  • Elettra Lamborghini: con Napoli è vero amore

  • Coronavirus, primo alunno positivo in Campania: chiusa la scuola

  • Coronavirus, record negativo di nuovi casi. De Luca: "Se continua così chiudiamo tutto"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento