Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Bomba d'acqua su Napoli: le immagini

Il maltempo preoccupa, allerta meteo della Protezione civile

 

Una bomba d’acqua si è abbattuta su Napoli non meno di un'ora fa. Come si può vedere dalle immagini l'abbondante pioggia ha creato anche problemi di visibilità. Quello inquadrato nel video è un tratto della Circumvallazione Esterna, ripresa dal quartiere di San Pietro a Patierno. Intanto il maltempo sembra non placarsi, tanto che la protezione civile ha diramato un avviso di allerta meteo.

Avviso di allerta meteo

E' in atto sull'intero territorio regionale una allerta meteo con criticità idrogeologica di livello "Giallo" valevole fino alle 23.59 di stasera domenica 24 gennaio. Proseguiranno infatti per tutta la giornata precipitazioni sparse, a prevalente carattere di rovescio e temporale. Venti forti con possibili raffiche, temporaneamente anche molto forti. Mare agitato o molto agitato con possibili mareggiate lungo le coste esposte ai venti su tutto il litorale.

La Protezione Civile della Regione Campania, in base alle elaborazioni dei modelli matematici effettuate dal centro Funzionale, ha intanto emanato una nuova allerta meteo per venti forti e mare agitato con mareggiate anche per la giornata di domani, lunedì 25 gennaio, sull'intero territorio regionale.

Il livello di allerta per il dissesto idrogeologico, quindi derivante da piogge e temporali, per domani è verde. Entra in vigore, invece, la nuova allerta meteo per "venti forti, con possibili raffiche. Mare agitato, con possibili mareggiate lungo le coste esposte".

Si raccomanda alle autorità competenti di mantenere  in essere tutte le misure atte a prevenire, mitigare e contrastare i fenomeni previsti sia in ordine al rischio idrogeologico (per oggi) che in ordine ai venti forti o molto forti e al moto ondoso che potrebbe determinare mareggiate, anche in linea con i Piani comunali di protezione civile, fino alle 18 di domani. Si segnala la necessità di attivare il monitoraggio del verde pubblico e delle strutture esposte alle sollecitazioni dei venti e del mare.

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento