Covid-19, lieve crescita dei casi: 12 su 4mila tamponi

Bollettino della Task force regionale meno positivo rispetto agli scorsi giorni: i dettagli

Ansa

Come di consueto intorno alle 22 l'Unità di Crisi Regionale per la realizzazione di misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 ha diffuso il bollettino sul contagio in Campania.

I positivi di oggi risultano essere 12 su 4.379 tamponi analizzati, un numero relativamente più alto se si considerano i bollettini positivi degli ultimi giorni.

Il totale complessivo dei positivi in Campania dall'inizio della pandemia sale quindi a 4.767 casi, su 179.845 tamponi analizzati.

I casi riscontrati, laboratorio per laboratorio

- Ospedale Cotugno di Napoli: sono stati esaminati 155 tamponi di cui 4 risultati positivi;
- Ospedale Ruggi di Salerno:  sono stati esaminati 333 tamponi di cui nessuno risultato positivo;
- Ospedale Sant'Anna di Caserta: sono stati esaminati 76 tamponi di cui nessuno risultato positivo;
- Asl di Caserta presidi di Aversa-Marcianise: son​o stati esaminati 100 tamponi di cui nessuno risultato positivo;
- Ospedale Moscati di Avellino: sono stati esaminati 157 tamponi di cui 5 risultati positivi;
- Ospedale San Paolo di Napoli: sono stati esaminati 129 tamponi di cui 2 risultati positivi;
- Laboratorio dell'Azienda ospedaliera Federico II: sono stati esaminati 193 tamponi di cui nessuno risultato positivo;
- Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno: sono stati esaminati 751 tamponi di cui nessuno risultato positivo;
- Ospedale San Pio di Benevento: sono stati esaminati 80 tamponi di cui nessuno risultato positivo;​​
- Ospedale di Eboli: sono stati esaminati 255 tamponi di cui 1 risultato positivo;
- CEINGE/IZSM: sono stati esaminati 675 tamponi di cui nessuno risultato positivo;
- Laboratorio Biogem sono stati esaminati 322 tamponi di cui nessuno risultato positivo;​
- Cardarelli/IZSM: sono stati esaminati 1117 tamponi di cui nessuno risultato positivo;
- Azienda Ospedaliera Luigi Vanvitelli di Napoli: sono stati esaminati 36 tamponi di cui nessuno risultato positivo.

L'appello dell'Unità di crisi

Il "virus è ancora presente" e quindi "movida" e assembramenti restano fermamente proibiti. L'Unità di Crisi della Regione Campania si era oggi riunita per esaminare la situazione epidemiologica dopo "quanto si è verificato nell’ultimo weekend con ripetuti assembramenti senza mascherine". Palazzo Santa Lucia ha quindi rinnovato "con fermezza l'invito al rispetto delle Ordinanze in vigore e a evitare comportamenti irresponsabili che potrebbero determinare una risalita della curva dei contagi".

"I dati degli ultimi giorni non rivelano che il Covid-19 sia sparito o addirittura che sia stato debellato - proseguiva la nota - È fondamentale il senso di responsabilità di ciascuno a tutela della salute di tutti. Si ricorda infine che i cittadini hanno il dovere di attenersi rigorosamente alle disposizioni per evitare che il contagio riprenda con drammatiche conseguenze sanitarie e sociali".
Restano non consentiti assembramenti e obbligatorio indossare la mascherina.

Torna la movida: "Assembramenti senza mascherine"

La situazione del contagio

L'Unità di crisi della Regione Campania nel pomeriggio aveva inoltre  reso noti i dati del focus sull'ultimo bollettino diffuso ieri a proposito del contagio. Come già spiegato, il totale dei positivi è 4.755, su 175.766 tamponi analizzati. Resta fermo il numero dei decessi, bloccato a 405. I guariti sono 3.137, +61 rispetto a di ieri. Di questi, 2.980 sono totalmente guariti, mentre 157 clinicamente guariti.

Questo il riparto per provincia: Provincia di Napoli: 2.591 (+2, di cui 982 a Napoli Città e 1.609 Napoli provincia); Provincia di Salerno: 680 (+1); Provincia di Avellino: 539 (+2); Provincia di Caserta: 454 (+1); Provincia di Benevento: 204. Altri in fase di verifica Asl: 287.

La situazione a Napoli

A Napoli si è registrato un caso in più rispetto a ieri, e ben 29 guariti in più: è questo invece il sunto del nuovo bollettino Covid-19 emanato dal Comune di Napoli in mattinata. I dati sostanzialmente confermano la frenata in atto in Campania, e a Napoli in particolare, già da qualche giorno. I casi complessivi come detto salgono dunque a 982, 624 dei quali sono guariti. Rispetto a ieri diminuisce, di 22 unità, anche il numero di persone in isolamento domestico. Stabile il numero dei decessi, 125. 
I dati sono trasmessi dall'ASL Napoli 1 Centro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Divieto di spostamento tra province in Campania e zona rossa: ecco l'ordinanza n.82

  • E' lockdown, De Luca: "Chiudo tutto già ora in Campania. Siamo a un passo dalla tragedia"

  • Coronavirus, la nuova ordinanza del Presidente De Luca: gli orari previsti per le attività

  • Orrore in ospedale, per una sigaretta aggredisce un uomo e gli cava gli occhi

  • Mascherine chirurgiche Made in Italy e KN95: ecco dove acquistarle scontate

  • Stop agli spostamenti interprovinciali (non giustificati), torna l'autocertificazione: la nuova ordinanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento