Cronaca Pendino / Vico VI Duchesca

Blitz anti terrorismo alla Duchesca: denunciato un 40enne pakistano

L'accusa al momento è di ricettazione e possesso di denaro falso. A casa sua è stata ritrovata una serie di fascicoli su persone straniere che avevano smarrito i loro documenti

Operazione anti terrorismo della polizia di Stato nella notte appena trascorsa. Agenti hanno fatto irruzione in un'abitazione in Vico VI Duchesca: lì, al terzo piano dello stabile, viveva un 40enne pregiudicato di nazionalità pakistana.

L'abitazione risultava essere la residenza di numerosi extracomunitari, sebbene – nell'appartamento grande soltanto 10 metri quadri – vivesse soltanto il 40enne.

L'uomo è stato trovato in possesso di sei fascicoli, contenenti documenti relativi a numerosi stranieri che – in tutto il Paese – avevano denunciato lo smarrimento delle peroprie carte d'identità. Sequestrati un pc portatile, un harddisk, una stampante, un permesso di soggiorno falso, un passaporto denunciato come smarrito, e 630 euro (oltre a 50 euro falsi).

Nell'appartamento c'erano anche tre involucri contenente una sostanza in polvere che verrà analizzata dalla scientifica per sapere se si tratta di stupefacenti. Intanto, il 40enne è stato denunciato in stato di libertà con l'accusa di ricettazione e possesso di denaro falso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz anti terrorismo alla Duchesca: denunciato un 40enne pakistano
NapoliToday è in caricamento