Scacco alla prostituzione: blitz dei carabinieri in via Imparato

Quattro le donne identificate e multate, tre rumene ed un'ucraina. Questa era già stata destinataria di un provvedimento di espulsione

Blitz anti prostituzione ad opera dei carabinieri nella zona tra via Ferrante Imparato e via Domenico De Roberto.

Quattro donne sono state bloccate, identificate e multate. Si tratta di una 39enne di origini ucraine, una 22enne, una 24enne ed una 42enne di origini rumene.

In particolare l'ucraina è stata sorpresa in violazione dell'ordine di abbandonare il territorio italiano, ed è stata quindi anche denunciata per violazione sulle norme vigenti in materia di immigrazione.

A compiere la retata sono stati i militari della compagnia e della stazione di Poggioreale, e quelli del reggimento Campania.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le statue di Palazzo Reale: la storia degli otto re del Pebiscito

  • Uomo investito mentre attraversa sulle strisce pedonali: la scena ripresa dalle telecamere (VIDEO)

  • Coronavirus, torna l'obbligo di mascherina all'aperto a Castellammare

  • Quindicenne investita, la verità nella scatola nera dell'auto. Il 21enne: “Sono distrutto”

  • La tragedia di Maya: travolta e uccisa a 15 anni su piazza Carlo III

  • Tony Colombo si esibisce a Torre del Greco: centinaia di persone si scatenano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento