rotate-mobile
Cronaca

Chiuso laboratorio pasticceria, distrutto un quintale di alimenti: sul pavimento anche blatte morte

Alcuni alimenti risultavano addirittura scaduti dall’anno 2015

Nell’ambito dei controlli volti alla corretta tracciabilità degli alimenti disposti dal Gruppo Carabinieri Forestale di Napoli, i militari della Stazione Carabinieri Forestale di Marigliano effettuavano l’ispezione di un bar Pasticceria a Pomigliano D’Arco. Durante l’attività ispettiva del laboratorio e degli alimenti posti in vendita, i militari constatavano che circa un quintale di alimenti fossero in parte privi della prescritta tracciabilità, altri risultavano addirittura scaduti dall’anno 2015. Si rinvenivano, inoltre, non stoccati sempre nel laboratorio, contenitori di olii esausti provenienti dall’attività di pasticceria. Nell’ambito del controllo si notava anche la presenza di blatte morte sul pavimento e di moscerini nei contenitori dei savoiardi motivo per il quale, sul posto, si richiedeva presenza del personale ASLNA3SUD del distretto di Pomigliano D’Arco.

Intervenuti, i medici impartivano una serie di prescrizioni al titolare dell’attività nonché la chiusura del laboratorio pasticceria al fine di effettuare una accurata pulizia del locale. Al proprietario del bar sono state elevate sanzioni amministrative per un importo complessivo di 7000 Euro, venivano inoltre immediatamente fatti distruggere gli alimenti privi di tracciabilità nonché quelli scaduti da più anni. Il laboratorio potrà riaprire solo dopo una accurata pulizia che verrà verificata dal personale sanitario.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiuso laboratorio pasticceria, distrutto un quintale di alimenti: sul pavimento anche blatte morte

NapoliToday è in caricamento