rotate-mobile
Cronaca

Bimbo di un anno resta ustionato: corsa in ospedale, medici aggrediti

Nuova aggressione al personale del 118

Nuova aggressione ai danni di personale sanitario in forza al 118 di Napoli. Tutto è successo, come riporta Nessuno Tocchi Ippocrate, mentre i sanitari stavano trasportando un bimbo ustionato al SantoBono.

Questo il racconto: "Da segnalazione pervenuta riportiamo: Intorno a mezzogiorno il mezzo di soccorso di Pietravalle viene allertato a Chiaiano per bimbo di 1 anno ustionato. Come dei fulmini giungono sul posto, caricano il piccolo e corrono alla volta del Santobono, una volta inforcata la strada che conduce al nosocomio pediatrico trovano, come di consuetudine, una serie di auto parcheggiate in doppia fila.

Data l’urgenza del caso clinico trasportato a bordo del mezzo l’autista ,durante la manovra di approccio al gate del pronto soccorso, struscia 2 veicoli in seconda fila. una volta affidato il bimbo alle cure dei sanitari l’equipaggio esce fuori e trova una folla inferocita che pretendeva il risarcimento dei danni arrecati dal mezzo di soccorso, come se non bastasse , a metterci il carico da 90 un parcheggiatore abusivo! Siamo davvero stanchi e ci cadono le braccia nel doverci giustificare con chi, fregandosene del codice della strada, lascia l’auto come meglio crede!".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bimbo di un anno resta ustionato: corsa in ospedale, medici aggrediti

NapoliToday è in caricamento