Tragedia di Cardito, la madre del bimbo ucciso resta in carcere

I giudici del Tribunale del Riesame di Napoli hanno confermato il carcere per Valentina Casa

Carcere confermato per Valentina Casa, la madre del piccolo Giuseppe Dorice, ucciso lo scorso 27 gennaio a Cardito dal patrigno Tony Badre, compagno della donna.

Questa la decisione del Tribunale del Riesame di Napoli. La donna era stata arrestata l'11 aprile scorso, in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere disposta su richiesta della procura della Repubblica di Napoli Nord.

Valentina Casa è accusata di avere assistito inerme al violento pestaggio ai danni dei suoi due figli e di essersi poi occupata di pulire il sangue.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amministrative 2020, i risultati nei 28 comuni al voto nel napoletano

  • Regionali Campania 2020, i risultati: Partito Democratico primo partito

  • Polmonite bilaterale, medico del Cardarelli rischia la vita per il Covid: "Tanta paura. Ora sta meglio"

  • Coronavirus, boom di positivi in Campania e un morto su soli 3.400 tamponi esaminati

  • Vruoccole e tagliatelle: il segreto della ricetta napoletana

  • Coronavirus, record negativo di nuovi casi. De Luca: "Se continua così chiudiamo tutto"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento