menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bimbo di un anno muore dopo due visite in ospedale: scatta l'inchiesta

La denuncia dei genitori del piccolo Omar: "Trascurato perché rom. Vogliamo giustizia e che chi ha sbagliato paghi". L'autopsia dovrà chiarire se ci siano state negligenze nelle cure del bambino che viveva a Giugliano

Dopo essere stato dimesso da due precedenti presidi sanitari, per un bimbo rom di un anno e un mese una lunga agonia, poi la morte durante il tragitto per raggiungere l'ospedale San Giuliano di Giugliano.

Oggi i genitori denunciano: il piccolo non sarebbe stato adeguatamente assistito forse perché anche nomade. Sulla vicenda è stata aperta un'indagine da parte della Procura della Repubblica di Napoli.

L'autopsia disposta dal magistrato di turno dovrà chiarire se ci siano state negligenze nelle cure di Omar che ha avvertito i primi malesseri sabato scorso nel container del campo rom di Giugliano, e che è stato dimesso, dopo i ricoveri, prima dall'ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli e poi dal Moscati di Aversa.

Dolori di pancia e fitte allo stomaco inizialmente, fa sapere la madre. Lunedì il peggioramento: il piccolo non apriva gli occhi, vomitava, sudava. E la prima diagnosi dei medici: "È una banale influenza. Basta tenerlo al caldo e domani starà meglio". Così non è stato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento