Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

Bimbo morto in piscina: quattro avvisi di garanzia

L'accusa è di concorso in omicidio colposo

Sono quattro gli avvisi di garanzia notificati dalla polizia nell'ambito dell'inchiesta, coordinata dal pm Michele Caroppoli e dall'aggiunto Giuseppe Lucantonio, per la morte del bimbo di tre anni avvenuta giovedì scorso nella piscina del 'Kora' di Lucrino Pozzuoli, durante i festeggiamenti di una cerimonia nuziale, ai genitori di Davide, al proprietario della struttura e ad un'animatrice del locale.

L'accusa è di concorso in omicidio colposo. Giovedì dovrebbe svolgersi l'autopsia e venerdì i funerali del bimbo di 3 anni.

"A breve i genitori del piccolo Davide, Luigi Marciano e Rosa Russo, renderanno un interrogatorio in Procura a Napoli per chiarire la loro posizione", è quello che riferisce all'Adnkronos, l'avvocato Vincenzo Stravino. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bimbo morto in piscina: quattro avvisi di garanzia

NapoliToday è in caricamento