rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca

Svolta l'autopsia sul corpo di Raffaele, bimbo di tre anni affogato nella piscinetta di casa

Il bambino sarebbe morto per asfissia d'annegamento, probabile iscrizione nel registro degl'indagati per la madre

"Asfissia d'annegamento", questo il referto dell'autopsia sul corpo di Raffaele, bimbo di tre anni morto affogato nella piscinetta di casa mercoledì scorso.

"Nessun segno di violenza" dichiarano i medici dell' Istituto Legale dell' Azienda ospedaliera di Caserta.
I Carabinieri hanno formalizzato alla madre del piccolo, l'elezione di domicilio, primo passo per inserirla nel registro degli indagati, in questo caso per "omesso controllo" ed "omicidio colposo"; la donna avrebbe lasciato il piccolo nella piscina continuando i lavori di casa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Svolta l'autopsia sul corpo di Raffaele, bimbo di tre anni affogato nella piscinetta di casa

NapoliToday è in caricamento