rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Cronaca

Bimbo ferito da colpo di pistola, rimosso il proiettile: la prognosi resta riservata

Il bambino, arrivato in ospedale con una ferita da arma da fuoco all’addome, è stato sottoposto nella notte al Santobono a un delicato intervento chirurgico eseguito dall’equipe diretta dal dottor Giovanni Gaglione

L'ospedale Santobono fornisce un importante aggiornamento sulle condizioni del bimbo di 18 mesi di Pomigliano d'Arco, rimasto ferito da un colpo che sarebbe partito accidentalmente da una pistola legalmente detenuta del nonno, trasportato d'urgenza nelle scorse presso il nosocomio pediatrico napoletano.

Il bambino, arrivato in ospedale con una ferita da arma da fuoco all’addome, è stato sottoposto nella notte a un delicato intervento chirurgico eseguito dall’equipe diretta dal dottor Giovanni Gaglione, direttore della chirurgia pediatrica dell’AORN Santobono-Pausilipon. L’intervento è tecnicamente riuscito e il proiettile è stato rimosso.

Il piccolo - fa sapere il Santonono nel bollettino - è al momento ricoverato in rianimazione, affidato alle cure del direttore dell’Unità operativa, il dottor Geremia Zito Marinosci, e del personale della terapia intensiva. Le sue condizioni sono stabili, ma la prognosi resta riservata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bimbo ferito da colpo di pistola, rimosso il proiettile: la prognosi resta riservata

NapoliToday è in caricamento