Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Biglietteria a bordo per Circum, Sepsa e Metrocampania: i dettagli della novità

Il passeggero dev'essere salito in una stazione priva di biglietteria (o senza emettitrici automatiche), e con rivendita autorizzata a più di 250 metri. Possibile anche l'autodenuncia: multa ridotta a 5 euro

Cumana

Biglietteria” a bordo per i treni dell'Eav, questa la novità per chi ogni giorno viaggia su Circumvesuviana, Sepsa e Metrocampania. Si partirà dall'8 giugno.

Due però le circostanze necessarie: il passeggero dev'essere salito in una stazione priva di biglietteria (o senza emettitrici automatiche), e con rivendita autorizzata a più di 250 metri. Sono 50 le stazioni che appartengono a questa lista di cui 42 soltanto relative alla Circumvesuviana.

Inoltre, con un sovrapprezzo di 5 euro, sarà in ogni caso possibile acquistarlo a patto che il viaggiatore, appena salito a bordo, si rechi dal capotreno immediatamente. Una specie di “autodenuncia”, questo laddove la sanzione è pari invece a 100 volte il costo della corsa.

La novità era già connessa all'introduzione del nuovo biglietto “tic”, ma senza fin qui entrare in fase operativa. Ora, diffusa la modulistica e terminati i corsi per i capitreno, si può partire.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Biglietteria a bordo per Circum, Sepsa e Metrocampania: i dettagli della novità

NapoliToday è in caricamento