rotate-mobile
Lunedì, 28 Novembre 2022
Cronaca Vico equense

Si sposa due volte, una in Marocco e una a Santo Domingo: a processo

Accusato di bigamia un 50enne di Vico Equense. A scoprirlo è stato l'ufficiale dello Stato civile che ha ricevuto le due comunicazioni dall'estero

Le vacanze per lui senza matrimonio non erano poi così emozionanti. Così in una prima vacanza a Santo Domingo ha sposato una ragazza del posto. L'anno dopo è partito per un'altra vacanza per il Marocco, senza la moglie, ed anche lì ha deciso di convolare a nozze convinto di non essere scoperto. È la strana storia di un professionista 50enne di Vico Equense, a processo dinanzi al tribunale di Torre Annunziata per bigamia. A scoprire il suo “doppio gioco” è stato l'impiegato dello Stato civile del comune della penisola sorrentina. L'ufficiale si è visto recapitare due certificati di matrimonio all'estero a distanza di poco tempo e così ha deciso di segnalare la cosa alla procura oplontina.

Inevitabile l'accusa di bigamia che ha portato al processo dinanzi al giudice monocratico, Federica De Maio. Procedimento appena cominciato e che ha visto proprio l'impiegato dell'ufficio pubblico come testimone principale di questa vicenda bizzarra. Sarà poi lo stesso imputato a potersi difendere e a spiegare le ragioni che l'hanno portato a scegliere di sposare due donne straniere contemporaneamente. Per questa vicenda il protagonista rischia una condanna da uno a cinque anni di reclusione per quello che per il tribunale torrese è, a memoria, quasi sicuramente un record.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si sposa due volte, una in Marocco e una a Santo Domingo: a processo

NapoliToday è in caricamento