rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca

Bici elettriche modificate: ecco come i Carabinieri le individuano

I veicoli modificati potevano superare i 40 km/h

L'inizio delle scuole a pieno regime e la congestione dei mezzi pubblici hanno visto aumentare notevolmente il numero di veicoli "green" nelle strade cittadine: biciclette, ma anche monopattini e monowheel, complici anche i finanziamenti stanziati per favorire l’acquisto di mezzi ecologici.

Scooter elettrici napoli .00_00_44_03.Immagine005-2

I "pezzotti" in grado di andare oltre 40 Km/h

"Può capitare però che qualcuno, ritenendosi più furbo degli altri, possa alterare le caratteristiche tecniche di questi veicoli nati come stimolo per una mobilità sostenibile - spiegano i Carabinieri del Comando Provinciale di Napoli - Modifiche che spingono a velocità elevate, anche oltre i 40 km/h, diventando così un pericolo per sé e per gli altri".

L’alterazione delle bici a pedalata assistita, sia per potenza che per struttura, sottopone il centauro alle stesse regole previste dal codice della strada per i motocicli. Per tutelare la sicurezza in città, così, il Comando Provinciale dei Carabinieri di Napoli, in sinergia con il Comando Generale che ha disposto servizi mirati in tutta Italia, ha messo in atto una serie di controlli volti a verificare se quelle in circolazione erano semplici biciclette a pedalata assistita e non veri e propri scooter.

Scooter elettrici napoli .00_00_24_09.Immagine003-2

Come sono state individuate le modifiche alle bici

I controlli sono stati effettuati con la presenza fissa dei Carabinieri motociclisti del Radiomobile partenopeo, pronti all’occorrenza ad inseguire chiunque tentasse si eludere il controllo, grazie ad una speciale piattaforma tecnica della Motorizzazione Civile che consente di accertare sul posto le reali caratteristiche del veicolo senza nessun margine di errore: rulli meccanici collegati ad un computer, infatti, simulano la marcia in strada e rilevano la velocità massima.

Le verifiche sono state condotte in centro città, in particolare a piazza Trieste e Trento e a piazza Bovio, ma anche al Vomero, in particolare a piazza degli Artisti.

Scooter elettrici napoli .00_00_13_08.Immagine002-2

Le sanzioni

Guidare una bici elettrica modificata comporta l'applicazione delle seguenti sanzioni:

  • guida senza patente,
  • guida senza casco,
  • mancanza di copertura assicurativa
  • mancanza della targa.
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bici elettriche modificate: ecco come i Carabinieri le individuano

NapoliToday è in caricamento