rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca Forio

Forio d'Ischia, benzina a 1,82 euro: Codacons denuncia gestore

In un distributore dell'isola la benzina verde ha toccato quota 1 euro e 828 millesimi, vero e proprio "record nazionale". Il Codacons ha deciso di denunciare il benzinaio per estorsione, anche in considerazione delle scarse alternative per chi abita sull'isola

A Forio d'Ischia c'è il benzinaio più caro d'Italia. In un distributore dell'isola, infatti, la benzina verde ha toccato quota 1 euro e 828 millesimi, mentre il gasolio è arrivato a 1,785 euro.

Un vero e proprio record nazionale, considerato che la media praticata oggi in Italia è, per il servito, pari a 1,711 euro al litro per la benzina e di 1,693 euro per un litro di diesel. Il Codacons ha dunque deciso di denunciare il benzinaio per estorsione, anche in considerazione delle scarse alternative per chi abita nell'isola.

Prima della manovra, stando alla segnalazione pervenuta da un automobilista particolarmente arrabbiato, i prezzi della verde oscillavano sull'isola tra 1,730 euro e 1,745, poi, evidentemente, si è pensato bene di speculare sul quinto aumento delle accise in un anno, arrotondando abbondantemente sui prezzi, saliti di quasi un euro al litro.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Forio d'Ischia, benzina a 1,82 euro: Codacons denuncia gestore

NapoliToday è in caricamento