Benjamin, l'immigrato che sventò lo scippo ad una donna ora lavora all'aeroporto

Da pochi giorni ha preso servizio a Capodichino, assunto al servizio di viabilità e parcheggio dalla "Gesac" che gestisce lo scalo partenopeo. La sua vicenda occupò le prime pagine dei media nazionali

Benjamin (Foto N.Clemente)

Si è conclusa con un lieto fine la storia di Benjamin Okonobe, l'immigrato 35enne che sventò la rapina ad una donna al centro storico.

La vicenda occupò le prime pagine dei media nazionali e Benjamin ci concesse un'intervista, subito dopo aver incontrato a Palazzo San Giacomo de Magistris, dove esprimeva la sua voglia di trovare un lavoro e di smetterla di mendicare per strada.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Benjamin ha da pochi giorni preso servizio all'aeroporto di Capodichino, assunto al servizio di viabilità e parcheggio dalla "Gesac", che gestisce lo scalo partenopeo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Doccia fredda Tocilizumab, Ascierto: "Nessun risultato statisticamente significativo"

  • Temporali d'agosto in arrivo a Napoli: temperature giù di 10 gradi

  • Fabio Fulco convola a nozze: l’attore di Un Posto al Sole sposerà Veronica

  • Mascherine all'aperto obbligatorie nel napoletano: scatta l'ordinanza

  • Il Coronavirus torna a far paura, due morti: il più giovane aveva 45 anni

  • Ritrovata dopo 24 ore di ricerche, Claudia è in coma farmacologico

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento