rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca

Camorra, beni sequestrati ai Casalesi e ai Fabbrocino: 650mila euro

Operazione della Direzione Investigativa Antimafia di Napoli. Coinvolto Emilio Di Caterino, 39 anni, arrestato il 17 ottobre del 2008 e dal 30 giugno del 2011 collaboratore di giustizia

La Direzione Investigativa Antimafia di Napoli ha sequestrato in queste ore beni per circa 500 mila euro a Emilio Di Caterino, 39 anni, in passato elemento di spicco del clan dei Casalesi, arrestato il 17 ottobre del 2008 e dal 30 giugno del 2011 collaboratore di giustizia.


La Dia ha eseguito anche un provvedimento di estensione di sequestro, per circa 150mila euro, nei confronti di quattro elementi ritenuti organici al clan Fabbrocino, attivo nella provincia di Napoli. (Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Camorra, beni sequestrati ai Casalesi e ai Fabbrocino: 650mila euro

NapoliToday è in caricamento