Cronaca Poggioreale

Battitura di protesta a Poggiorale per l'amnistia: tra le strade vuote solo i rumori dal carcere

Flash mob di protesta dei detenuti della casa circondariale dovuto alla loro particolare esposizione al Covid-19

Nel carcere di Poggioreale si è verificata stasera una "battitura" di protesta. Pentole, piatti e posate hanno risuonato contro le cancellate delle sbarre dalle 18, per circa 20 minuti.

Un frastuono che si è chiaramente sentito nella zona circostante, soprattutto date le strade silenziose e vuote a causa delle misure anti Covid-19.

L'obiettivo è chiedere ancora una volta amnistia e indulto, data la loro particolare condizione che potrebbe esporli maggiormente al contagio.

Da stamane intanto il personale della polizia penitenziaria era in stato di allerta, per l'eventualità di tensioni che non si sono fortunatamente verificate.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Battitura di protesta a Poggiorale per l'amnistia: tra le strade vuote solo i rumori dal carcere

NapoliToday è in caricamento