menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Antonio Bassolino

Antonio Bassolino

Ritorno di Bassolino? De Magistris: "Se questo è il nuovo che avanza..."

"Ha lasciato un disastro economico e ambientale da cui si è salvato solo con la prescrizione". La risposta dell'ex primo cittadino partenopeo: "Pensi a fare il sindaco"

"Se questo è il nuovo che avanza, da cittadino e da sindaco, non posso che essere preoccupato''. Ha risposto così il sindaco di Napoli Luigi de Magistris, a chi gli ha domandato di esprimersi rispetto all'ipotesi di un eventuale ritorno in campo di Antonio Bassolino, già sindaco della città e presidente della Regione, che qualche giorno fa ha riempito il San Carlo presentando un libro che racconta le sue vicende umane e parte di quelle politiche.

''Se penso a quello che ha lasciato dopo venti anni di governo con poteri assoluti - ha aggiunto de Magistris - penso a un disastro economico e ambientale da cui si è salvato solo con la prescrizione, a un disastro nelle partecipate, a una città sostanzialmente in macerie''. In merito a un possibile confronto nella prossima campagna elettorale per le amministrative a Napoli, de Magistris ha detto che qualora decidesse di ricandidarsi, si sentirebbe ''molto rincuorato ad avere come competitor Bassolino. Se questo è il nuovo che avanza - ha aggiunto - rimbocchiamoci le maniche e lavoriamo per favorire l'ingresso in politica di giovani''. ''Se Bassolino - ha concluso de Magistris - si dovesse candidare, non ci sarà sicuramente alcuna alleanza perché mi considero alternativo alle sue politiche, ma - ha precisato il sindaco - non a quelle del Pd che mi interessano e con cui dialogo''.

Anche il presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro, si è espresso sulla questione e, rispondendo ad una domanda sulla eventuale ricandidatura di Antonio Bassolino a sindaco di Napoli, ha dichiarato: "Penso che in politica, quando ci si ripropone, non c'è problema di età o di tempo. Il problema è il consenso e quello lo danno i cittadini e cosa proponi per il futuro''. 

Piuttosto che parlare di ''legittimità'' o pensare se qualcuno abbia o meno ''i titoli per potersi ricandidare o fare ciò che ritiene'', occorre parlare, per Caldoro, di ''consenso'' cioè di ''quello che hai seminato e ti hanno riconosciuto''. ''Visto che ciò che conta in democrazia è il consenso e tutti dobbiamo andare di fronte ai cittadini - ha affermato - saranno loro a dare il responso''. ''Spesso - ha aggiunto Caldoro - dietro veti, condizioni, paletti, o per giustizialismo o per una forma di fondamentalismo che vuole solo escludere e che porta a parlare di giovanilismo o di rottamazione solo per questioni di opportunismo interno, vedo l'ipocrisia per non fare una battaglia politica aperta''. ''Se si escludono tutti quelli che hanno avuto inchieste giudiziarie o hanno fallito, se questo meccanismo diventa una regola - ha sottolineato - c'è il rischio di una distorsione della democrazia''. ''E' bene - ha concluso Caldoro - che ci sia il dibattito nei partiti, nelle forze politiche, senza escludere nessuno dal confronto''.

Immediata la replica di Bassolino alle dichiarazioni di de Magistris: ''Ora lasci stare le elezioni e pensi a fare il sindaco''. 

"Mi si chiede cosa rispondo a de Magistris. Mah... Nella sua nota modestia dice che si sentirebbe rincuorato se dovesse avermi come competitor alle prossime elezioni e se fossi io il nuovo che avanza. Ma io non mi sono candidato a nulla, non sono il nuovo che avanza perché questo è già ben rappresentato da lui, il sindaco l'ho già fatto, e penso non male, ho scritto un libro e svolgo ora una attività fondamentalmente culturale. De Magistris - sottolinea Bassolino - ha tutto il diritto e il dovere di ricandidarsi per sottoporsi al giudizio dei cittadini. Ma ora lasci stare le elezioni e pensi a fare il sindaco''.
(ANSA)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rischio caduta razzo cinese, le indicazioni della Protezione Civile della Campania

Attualità

Supplica alla Madonna di Pompei: il testo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Media

    Il ritorno di Liberato: ecco "E te veng' a piglià" | VIDEO

  • Media

    Amici, il napoletano Aka7even vola in finale

  • Cronaca

    Lutto per il Gambrinus, è morta la storica cassiera

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento