Regno di Nettuno, la denuncia: "Panorama mozzafiato rovinato dalle barche"

La denuncia, relativa all'area protetta procidana, è del consigliere regionale dei Verdi Borrelli

Regno di Nettuno, foto Borrelli

Non c'è pace per l'area marina protetta Regno di Nettuno a Procida. La denuncia è del consigliere regionale dei Verdi Francesco Borrelli.

"Anche in quest'estate il mare dell'Area marina protetta Regno di Nettuno è stato letteralmente invaso da imbarcazioni di ogni tipo - scrive Borrelli - che sono arrivate fin sotto la costa, quasi a condividere l'acqua con i bagnanti, con evidenti rischi".

"Almeno, questa che si avvia a concludersi dovrebbe essere l'ultima estate di anarchia - ha aggiunto Borrelli - Ho sentito Antonino Miccio, commissario dell'ente gestore dell'Area marina protetta e mi ha detto che in bilancio sono stati stanziati circa 400.000 euro per l'istituzione dei campi boe che limiteranno e, soprattutto, regolamenteranno gli attracchi e gli accessi delle barche al largo delle isole di Ischia e Procida".

Intanto la richiesta è di "un controllo maggiore da parte della Capitaneria di porto. In alcune giornate il panorama di Procida alla Chiaia è totalmente oscurato dalle barche che si posizionano ovunque senza rispetto per niente e nessuno".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole cambia orario: l'annuncio

  • Lutto nella moda, scompare la signora Di Fiore Settanni: era emblema dello stile caprese

  • Lutto in casa Napoli: si è spento Mistone, terzino in azzurro negli anni '50 e '60

  • Riso e verza: la vera ricetta napoletana

  • Allerta meteo prorogata fino alle 14 di domani: l'avviso della Protezione civile

  • Cosa ci fa una cuccia al centro di Piazza Garibaldi? La risposta

Torna su
NapoliToday è in caricamento