Cronaca Torre annunziata

Barca a vela resta incastrata per il maltempo: interviene la Guardia Costiera

Immadiato l'intervento del Nucleo Sub

Nella serata di mercoledì 14 luglio, a causa del maltempo, un’imbarcazione a vela alla fonda nelle acque di Torre Annunziata, rompeva l’ancoraggio e veniva trasportata, dal mare grosso, verso terra, fino ad incagliarsi in località “Sette Scogliere”.

La Guardia Costiera di Torre Annunziata, informata dell’accaduto, effettuava un primo intervento al fine di verificare se vi fossero persone in difficoltà o rischi di inquinamento. A seguito dell’accertamento veniva riscontrata l’assenza a bordo di passeggeri ed equipaggio e di inquinamenti in atto e si procedeva a disporre l’intervento del Nucleo Sub della Guardia Costiera, componente ad alta specializzazione del Corpo, al fine di poter eseguire una ancor più approfondita verifica a bordo.

I militari effettuavano l’immersione alle prime luci dell’alba, confermando quanto già rilevato ed acquisendo ulteriori elementi utili alla ricostruzione degli eventi. Gli uomini della Guardia Costiera procedevano, altresì, a far distendere panne galleggianti intorno l’imbarcazione incagliata e a far sistemare assorbenti nella sala macchine di bordo, al fine di scongiurare qualsiasi ipotesi di inquinamento marino dovuta ad eventuali, anche se improbabili, cedute di strutture dell’imbarcazione.

Sulla base degli elementi raccolti ed a seguito di accurate di accurate indagini si risaliva agli armatori e proprietari dell’unità, convocati poi negli uffici dell’Ufficio Circondariale marittimo di Torre Annunziata per le azioni di polizia marittima che il caso richiede nonché per la notifica delle dovute diffide, primo atto del procedimento che porterà alla rimozione dell’imbarcazione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Barca a vela resta incastrata per il maltempo: interviene la Guardia Costiera

NapoliToday è in caricamento