Paura per un gruppo di turisti con bambini, la loro barca affonda

Sono stati salvati tra Capri e punta Campanella da una motovedetta della Guardia Costiera e dagli occupanti di un'altra vicina imbarcazione

Un'imbarcazione, lunga nove metri e con a bordo cinque persone tra cui due bambini, è affondata tra Capri e punta Campanella. Lo scafo era partito da Castellammare di Stabia con direzione Capri, quando intorno alle 13 è entrato in avaria e gli occupanti hanno lanciato un "sos".

La richiesta d'aiuto è stata raccolta da una vicina imbarcazione e dalla Guardia Costiera di Capri, la motovedetta CP 858 con a bordo i marinai addestrati per il soccorso ed equipaggiata per il pronto intervento di ricerca e salvataggio.

Giunti in breve sul posto, è iniziata l'operazione di recupero degli occupanti dello scafo, che intanto erano in mare. Ad aiutare i militari durante l'intervento di recupero anche alcune persone che si trovavano a bordo di una vicina imbarcazione.

I naufraghi sono stati portati sulla motovedetta e poi trasportati al porto più vicino, cioè a Sorrento. Molta paura per il gruppo di turisti, ma per fortuna l'incidente non ha avuto conseguenze. Intanto si sta provando a ricostruire la dinamica di quanto successo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Reddito di Cittadinanza, in 24 trovano lavoro: ecco cosa faranno

  • Coronavirus, Campania zona gialla da lunedì 18 gennaio: l'indice Rt è inferiore a 1

  • Grave lutto scuote Napoli, muore 24enne incinta al quarto mese

  • Grave lutto per Salvatore Esposito: “Il Covid se l'è portato via”

  • Il gelo invade la Campania: arriva la prima neve su Napoli

  • Campania zona gialla, ristoranti e bar con servizio al tavolo e al via i saldi invernali

Torna su
NapoliToday è in caricamento