rotate-mobile
Lunedì, 28 Novembre 2022
Cronaca Avvocata / Via Benedetto Croce

Caffè sospeso e letture underground al bar Settebello

In occasione della giornata mondiale dei Diritti Umani, il 10 dicembre alle ore 18, il bar di via Benedetto Croce ospiterà le letture di scrittori e poeti underground

Anche il bar “Settebello”, del consigliere comunale Pino De Stasio, aderisce alla rete del Caffè sospeso, tradizione nata a Napoli, ma che si sta via via diffondendo in tutto il globo, come ad esempio in Francia, Spagna, Inghilterra.

A Napoli il Caffè sospeso era una tradizione in declino, che sta però riprendendo vigore negli ultimi tempi. Il suo meccanismo è molto intuitivo: il cliente paga due caffè ma ne riceve uno solo, così che un successivo avventore possa bere quello non consumato.

In occasione della giornata mondiale dei Diritti Umani, il 10 dicembre alle ore 18, il bar Settebello di via Benedetto Croce 8  ospiterà le letture di scrittori e poeti underground.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caffè sospeso e letture underground al bar Settebello

NapoliToday è in caricamento