Emergenza Covid, servono anestesisti: bando per 40 nuove assunzioni

Due i fronti sui quali si sta muovendo l'Asl Napoli 1 Centro: richiamare chi è andato in pensione, ed assumere

Servono anestesisti, è una delle principali urgenze in questa fase di emergenza sanitaria da Covid-19. Il direttore generale dell'Asl Napoli 1 Ciro Verdoliva ha oggi spiegato quali sono le strategie dell'azienda per ampliare il numero di quelli a disposizione.

Due i fronti: richiamare chi è andato in pensione, ed assumere. "Mercoledì pubblichiamo sul Burc il bando per un contratto di sei mesi più sei mesi a 40 anestesisti spiega il direttore dell'Asl – Il bando è aperto anche agli specializzando che stanno per laurearsi, infatti possono partecipare anche coloro che concludono la specializzazione a novembre".

"Inoltre aspettiamo risposte al nostro appello per gli anestesisti in pensione in questo caso non c'è un bando ma un appello. Chi voglia dare il suo contributo può candidarsi scrivendo a dir.generale@aslnapoli1centro.it. Ci siederemo, valuteremo quello che possono darci, alcuni dicono che potrebbero sostituire i colleghi nelle sale operatorie non Covid liberando i più giovani per i reparti covid. Bene, sediamoci e discutiamone".

Servirà anche un bando "per l'assunzione a tempo determinato di 20 specialisti di igiene e medicina preventiva, anche questa aperta ai giovani che stanno finendo l'università a novembre". Trenta tecnici esperti in materia di sicurezza del lavoro, intanto, andranno nei dipartimenti per la verifiche e le norme sull'abbattimento del rischio contagio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tutto sulla dieta che ha restituito a Fiorello la sua forma smagliante

  • Fuga d'amore a Dubai per Tony e Tina Colombo: le foto bollenti

  • Vitamina D e prevenzione del Covid-19, qual è la connessione: risponde l’esperto

  • Cade dal balcone di casa: 40enne trasportata in gravi condizioni in ospedale

  • Paura a Scampia, esplosione in un appartamento: fiamme devastano abitazione

  • Covid-19 e polmonite interstiziale, quando l’infezione colpisce i polmoni: l’intervista allo pneumologo

Torna su
NapoliToday è in caricamento