menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Marano, municipio

Marano, municipio

Marano: presto una banca dati comunale per la donazione degli organi

Le informazioni raccolte dall'Anagrafe saranno automaticamente trasmesse al Sit. D'Ambra: "La donazione di organi e tessuti rappresenta un atto di solidarietà verso il prossimo, un segno di grande civiltà e di rispetto per la vita"

Sarà istituita presso l'Anagrafe comunale di Marano una banca dati contenente le dichiarazioni di volontà manifestate dai cittadini in merito alla donazione degli organi. E' quanto si apprende da un comunicato diffuso dall'Amministrazione maranese.

Le informazioni raccolte dall’ufficio demografico comunale saranno automaticamente trasmesse al Sit, il Sistema Informativo Trapianti che raccoglie il consenso o il diniego dei cittadini all’espianto di organi e tessuti in caso di morte, facilitando l’accesso alle informazioni ai coordinamenti locali per la verifica in modalità sicura e in regime di H24 della dichiarazione di volontà di ogni potenziale donatore. Per tutti i cittadini sarà possibile in qualsiasi momento modificare la volontà precedentemente espressa.

"La donazione di organi e di tessuti rappresenta un atto di solidarietà verso il prossimo, un segno di grande civiltà e di rispetto per la vita - dichiara l'Assessore all'Igiene e Sanità Domenico D'Ambra -. L’iniziativa è stata recepita con entusiasmo e all’unanimità da tutta la Giunta in accoglimento della normativa nazionale. La delibera punta l’attenzione su un tema di rilevanza primaria quale il diritto alla salute. Già numerosi Comuni italiani hanno attivato tale servizio presso i propri Uffici Anagrafe, con notevole successo di adesioni. Donare gli organi è un gesto di autentico altruismo e di generosità verso coloro che attendono un trapianto per avere la possibilità di sopravvivere".

"Il trapianto di organi - è spiegato ancora nel comunicato - rappresenta oggi un’efficace terapia per alcune gravi malattie e l’unica soluzione terapeutica per alcune patologie non altrimenti curabili. Grazie al progresso della medicina e all’esperienza acquisita negli ultimi decenni nel settore, il trapianto rappresenta la soluzione terapeutica in grado di garantire al paziente ricevente il ritorno ad una qualità della vita normale e una buona aspettativa di vita. In Italia si è raggiunto un ottimo livello di professionalità nell’ambito dei trapianti di organi in termini di interventi realizzati, qualità dei risultati e sicurezza delle procedure".

“Condividiamo e sosteniamo – commenta il Sindaco Angelo Liccardo - una pratica dall’alto valore morale e sociale che permette ogni anno di salvare o di migliorare l’esistenza di migliaia di persone grazie al gesto di amore e di generosità di chi purtroppo ci lascia. Con questa iniziativa, che semplifica una pratica molto utile, vogliamo intercettare la volontà di tanti cittadini che non sanno che per donare è necessario dare il proprio assenso formale”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento