menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Santobono

Santobono

Bimbo ustionato, non incendiava sterpaglie: lavorava in nero in un'officina

La scoperta della polizia di Giugliano. Il piccolo è ricoverato al Santobono. Sequestrati i locali e denunciato il titolare

Non incendiava sterpaglie, com'era stato inizialmente detto alle forze dell'ordine. Il bimbo di 10 anni rimasto ustionato a Giugliano ed ora ricoverato al Santobono lavorava, in nero, in un'officina meccanica di via La Madonnella.

È la scoperta della polizia del Commissariato giuglianese, che sta indagando sulla vicenda del piccolo. Nell'officina, priva di ogni autorizzazione, il ragazzino stava maneggiando degli attrezzi quando, per cause ancora da accertare, è rimasto ustionato a gambe e braccia.

Il locale è stato sequestrato, così come il titolare è stato denunciato. Al vaglio della polizia la posizione dei genitori del piccolo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento